COBAS – COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA

I principi irrinunciabili dell’Associazione sono:

– la difesa e il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro di tutti i lavoratori/trici della scuola e, più in generale, dei settori popolari e degli strati sociali più deboli ed emarginati;

– l’egualitarismo e la solidarietà tra i lavoratori/trici contro ogni forma di discriminazione razziale, etnica, sessuale e religiosa;

– la difesa e l’ampliamento delle libertà individuali e collettive di opinione e di organizzazione;

– il superamento delle logiche di sfruttamento dell’uomo sull’uomo, contro il dominio del profitto e della mercificazione generalizzata della società.

I membri dell’Associazione rifiutano ogni forma di privilegio e di clientelismo tipiche del sindacalismo di professione e prestano attività su base volontaria, senza retribuzione, con assoluta indipendenza da istituzioni, partiti, organizzazioni governative e datoriali.

Al contempo, l’attività dell’Associazione è di natura politica, sociale e culturale, nella prospettiva di superamento di un’organizzazione della società basata sulla centralità del profitto economico, del mercato, del denaro, della competizione sfrenata e sulla subordinazione sociale, razziale, sessuale e religiosa.