Spazio incontro di Casa Bettola

Lo spazio-incontro di Casa Bettola è un luogo dove bambini e adulti possono costruire relazioni solidali e condividere esperienze. È uno spazio costruito e gestito insieme dove ognuno ha la possibilità di portare il suo contributo, dove iniziative e progetti comuni possono essere pensati e sviluppati.

Il mercoledì e il sabato pomeriggio di ogni settimana, al primo piano della casa cantoniera di Via Martiri della Bettola nr.6, troverete bambini di tutte le età che giocano insieme, adulti e bambini che progettano e fanno esperienze creative nell’atelier, ed altri che preparano la merenda o si scambiano ricette nella cucina della casa.

 

Negli stessi orari di apertura dello spazio-incontro troverete aperta anche la Scambioteca, un luogo in cui potrete scambiare e trovare vestiti da bambino e da bambina suddivisi per fasce d’età (dai 0 ai 12 anni). Ognuno può portare gli abiti dei propri bambini che non usa più e prendere quelli che gli servono. Proprio come accade nelle famiglie numerose dove, da sempre fratelli, sorelle e cugini si passano e scambiano i vestiti che sono ancora in buono stato, crediamo che questa sia è un’ottima abitudine che permette ad ogni famiglia e ad ogni bambino di usare i vestiti in base alle reali esigenze e che contrasta la logica del consumo e del superfluo.

Lo spazio incontro di Casa Bettola è un’esperienza di condivisione, gestita direttamente dalle persone che la frequentano. Se siete interessati a partecipare contattateci o venite a trovarci!

E-mail:         casabettola@gmail.com

Telefono:     328 7640017   /   331 6403513

 

Casa Bettola - percorso teatrale 2014Corso di teatro per bambini in Casa Bettola, ogni giovedì dalle 17.00 alle 18.30

Il gioco teatrale, luogo della libertà dove tutto può accadere, dove è possibile mettersi in gioco per dare spazio alla propria espressività, dove si liberano immaginazione, fantasia ed emozioni.

Il laboratorio teatrale come momento di crescita per stimolare la creatività corporea in stretto contatto con la parola, creando la giusta atmosfera per far si che i partecipanti possano avvicinarsi alla conoscenza delle loro potenzialità espressive molto spesso nascoste o non ancora conosciute.

Il percorso si articolerà inizialmente in esercizi preparatori che attraversano differenti discipline: il training fisico, la respirazione, l’espressione corporea, l’improvvisazione creativa; poi in giochi che favoriscono la ricerca di un percorso espressivo autonomo per ogni ragazzo all’interno del lavoro di gruppo e la conoscenza della “grammatica” del teatro attraverso cui è possibile conservare, esaltare e recuperare capacità già esistenti in ciascuno di loro.

L’obbiettivo di tale percorso, quindi, è liberare la gestualità, imparare a “gestire” lo spazio, alimentare l’immaginazione e appropriarsi dell’uso del corpo come veicolo dell’emozione e come sintesi dei mezzi comunicativi, attraverso cui scoprire e sviluppare capacità comunicative alternative a quella verbale.

Info e iscrizioni allo 347 4625862